Indice:Gli amori pastorali di Dafni e Cloe.djvu

Help-browser.svg
Farm-Fresh picture go.png
Transclusion_Status_Detection_Tool
Library-logo-blue-outline.png
Link a modulo dati
Frontespizio dell'opera
EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

Note
Postscript-viewer.svgGuida per i rilettori


Il testo greco del quale si servì Annibal Caro presentava una lacuna nel corpo del "Ragionamento Primo", che il traduttore pensò di integrare con un testo di fantasia (qui può leggersi nel "Supplemento" al termine del "Ragionamento Quarto"). Nel 1809 venne ritrovato, nella biblioteca Laurenziana di Firenze, un manoscritto del Dafni e Cloe che conteneva anche la parte mancante. Quest'ultima può leggersi in due versioni: quella proposta nell'edizione di riferimento a cura di Sebastiano Ciampi, inserita nel corpo del Ragionamento primo; e quella di Alessandro Verri, presentata nell'Appendice, immediatamente dopo il "Supplemento" di Caro, e recuperata da un'altra edizione: Gli amori pastorali di Dafni e di Cloe di Annibal Caro, a cura di Luigi Silori, Salerno editrice, Roma, 1982 ISBN 88-85026-51-6
Sommario
v
3
5
31
55
80
106