WIKISOURCE, la biblioteca libera
Testo in evidenza

Scarica in formato ePub Crystal Clear app kdict.png  Trattato della neve e del bere fresco 100 percents.svg  di Nicolás Monardes (1574), traduzione dallo spagnolo di Giovan Battista Scarampo (1574), Firenze, Stamperia di Bartolomeo Serpartelli, 1574

Portrait-of-Monardes-1569.png
Questa machina del Mondo, la quale contiene in se tutte quelle perfezzioni, che può l’huomo con l’intelletto capire, si divide in due parti, Etherea dico, & Elementare. La Etherea è lucida senza alcuna variazione, & eterna. Questa contiene in se undici Sfere, ò Cieli, in sette de quali son locati il Sole, la Luna, & gl’altri pianeti. L’ottavo, con varie figure è tutto ornato di Stelle: Il nono, è chiamato Christallino. Il decimo, primo mobile, & l’ultimo Cielo Empireo, che vuol dire Cielo di fuoco, per lo suo molto splendore, & è immobile. L’altra parte, è questa nostra regione elementare, la quale continovamente è in moto, & soggetta à tutte le alterazioni possibili. Questa si divide in quattro Elementi, fuoco, aere, acqua, & terra: Della mistione de quali, tutte queste cose inferiori vengano composte, & generate. La terra, è situata nel mezzo come centro di tutta la machina; l’acqua, la circonda, & bagna per ogni parte; l’aere quasi un sottilissimo velo, & lungamente disteso, ammanta l’uno & l’altro di detti Elementi, & il fuoco gira & abbraccia l’aere, distendendosi fino al Ciel della Luna.


v · mUltimi arrivi

Ultimi testi riletti

Ultimi testi trascritti



Leggi in un'altra lingua