WIKISOURCE, la biblioteca libera
Testo in evidenza

Scarica in formato ePub Crystal Clear app kdict.png  Rime 100 percent.svg  di Bianca Laura Saibante (1834), Padova, Tipografia della Minerva, 1834

Bianca Laura Saibante.jpg
IL MIO RITRATTO

SONETTO

Non hommi bianco il volto e l’alma nera,
     Lettor gentil, nè sotto vario aspetto
     So pinger ciò che nutro o celo in petto,
     Nè villana già sono o menzognera.

Ciò che fuggo il mattin spregio la sera;
     D’ombre vane non pasco l’intelletto;
     Son nemica mortal di rio sospetto;
     Ed ho candido il cor, la fè sincera.

Il conversar mi piace, il giuoco, il riso;
     Non son soverchio allegra, non ritrosa;
     E al retto e saggio oprar ho il cor sol fiso.

Or venga, chiunque vuol, il mio ritratto
     A riguardar, ch'è pur mirabil cosa,
     Com’esso mi assomiglia affatto affatto.



v · mUltimi arrivi

Ultimi testi riletti

Ultimi testi trascritti



Leggi in un'altra lingua