Apri il menu principale

Prima colonnaModifica

BibliotecaModifica

Testo in evidenzaModifica

     La guerra dell'Italia spiegata al popolo    di Unione generale degli Insegnanti (1916)

Il medico condotto s’incontra su una piccola via di campagna col contadino Lorenzo.

Lorenzo. — Buon giorno, signor Dottore.

Il medico. — Buon giorno, Lorenzo. Come si va?

Lorenzo. — Eh, signor Dottore, come si può andare, quando due figli grandi sono alla guerra e rimangono in casa tre giovinette e un ragazzo di otto anni? Male si va!

Il medico. — Pazienza, pazienza. I guai sono per tutti.

Lorenzo. — I guai sono per la povera gente.

Il medico. — Tu vedi che sono partiti insieme per la guerra i tuoi figli, il figlio del sindaco, il figlio e il genero del marchese…

Lorenzo. — Ma il marchese, se gli muore il figlio, ha sempre la stessa rendita.

Il medico. — Caro Lorenzo, un figlio è un figlio, per tutti; pel marchese come per te. Credi che il dolore d’un padre e d’una madre si misurano con le rendite o coi bisogni? Ai tempi nostri la guerra è una disgrazia che pesa su ogni classe di persone.

CitazioniModifica

La lettura dei buoni libri è come una conversazione con gli uomini più illustri dei secoli passati.

Cartesio, Discorso sul metodo

Altre citazioni di Cartesio su Wikiquote

ProposteModifica

Ti interessa un testo, ma non è presente su Wikisource?
Suggeriscici un libro!
Il canone della letteratura italiana:
per farsi un'idea della biblioteca che vogliamo costruire.

Ricorda che ospitiamo solo libri in pubblico dominio, cioè di autori morti da almeno 70 anni.

Seconda colonnaModifica

LaboratorioModifica

Aiuta Wikisource!
È sufficiente saper leggere
 
La collaborazione del mese propone la rilettura di Maia di Gabriele D'Annunzio.Maiagennaio 2019

In alternativa scegli pure un testo a piacimento da quelli solo da rileggere, o se ti senti più esperto quelli anche da formattare! Qui c'è l'elenco completo.

(Serve un aiutino?)


N.B. La rilettura del mese va rinnovata anche su Wikipedia


RicorrenzeModifica

Ultimi arriviModifica

Oltre WikisourceModifica

Clicca sui logo per conoscere gli altri progetti liberi della Wikimedia Foundation.