Apri il menu principale

Portale:Autori

Portale autori,
il punto di partenza per conoscere gli autori di Wikisource.

Cerca tra i 9283 autori    

Nuvola filesystems folder blue open.png Categoria: AutoriPortale portali  Nuvola apps noatun.png Portale autori 

Benvenuti nel Portale degli autori di Wikisource: da qui si può partire per muoversi tra le schede di tutti gli autori e leggere periodicamente approfondimenti su alcuni di essi: buona navigazione!


modAutore in evidenza

Scipio Slataper (Trieste, 14 luglio 1888 – Monte Podgora, 3 dicembre 1915) è stato uno scrittore italiano di origine boema tra i più importanti della ricca storia letteraria di Trieste.

Terminati gli studi classici nella sua città natale, sotto il dominio straniero, si trasferi a Firenze per laurearsi con una tesi su Ibsen. Lo stesso anno pubblicava il suo capolavoro, Il mio Carso, sperimentale diario autobiografico, in cui si trovano sapientemente mescolati stili narrativi sospesi tra prosa e poesia. Fervente sostenitore dell'intervento contro l'Austria, durante la prima guerra mondiale, prese parte volontario insieme al fratello alle campagne alpine, trovando la morte a soli 27 anni.


modDa autore ad autore
Carducci.jpg

Giosuè Carducci dedicò a Dante Alighieri uno dei suoi Juvenilia:

...
Ei per entro l'oscura
caligine de' secoli ondeggiante
Rifuggí tra le antiche ombre famose,
Ch' ebbe sé in odio e le presenti cose,
Ed usci, nel crepuscolo, gigante.
Ed ombra apparve ei stesso; ombra crucciosa,
Che ad una ad una interroga le tombe
Nel deserto, e le abbraccia ad una ad una;
Fin che dinanzi a lui tra le ruine
Barbariche e la polve
Fumò il vigor de le virtú latine,
E tutto quel che una ruina involve
Ferì l'aura silente
Di un grido alto e possente.
...


leggi il resto...


modSapevi che...
...Alessandro Manzoni, spinto da un'attenzione maniacale, giunse a correggere le bozze dell'ultima edizione del suo capolavoro, fino a poche ore prima della pubblicazione, intervenendo anche dopo la stampa? Celebri le aggiunte o le soppressioni della punteggiatura, all'ultimo minuto.
modImmagine in evidenza

Ciascun confusamente un bene apprende
nel qual si queti l'animo, e disira:
per che di giugner lui ciascun contende.


Pg XVII, 127-29

Bronzino, Ritratto allegorico di Dante (1530)
Il suo volto fu lungo, e il naso aquilino, e gli occhi anzi grossi che piccioli, le mascelle grandi, e dal labbro di sotto era quel di sopra avanzato; e il colore era bruno, e i capelli e la barba spessi, neri e crespi, e sempre nella faccia malinconico e pensoso.

leggi il resto...

Aiutaci
Vuoi aiutarci a migliorare il Portale Autori? Vuoi suggerire un autore per metterlo in vetrina? Fai un salto nel retrobottega e troverai certamente la strada per farlo!