Pagina:Bandello - Novelle, Laterza 1910, II.djvu/447

444 indice
Il Bandello al molto magnifico e reverendo signor Giorgio Beccaria ||
   » 289
Novella LIX. — Uno divenuto geloso de la moglie credendo quella con l’adultero ammazzare, una sua figliuolina uccide ||
   » 290
Parte seconda. — Il Bandello ai lettori ||
   » 295
Il Bandello al molto reverendo signore monsignor Filippo Saulo vescovo brugnatense salute ||
   » 297
Novella I. — Un prete avaro è gentilmente beffato da alcuni buon compagni che gl’involarono un grasso castrone ||
   » 299
Il Bandello a la molto magnifica e vertuosa signora la signora Ippolita Torella e Castigliona: ||
   » 305
Novella II. — D0Il Faustino con nuova invenzione de l'augello griffone gode del suo amore gabbando tutti i suoi popolani ||
   » 306
Il Bandello a l’illustre signor Alfonso Vesconte il cavaliero ||
   » 317
Novella III. — Guglielmo tedesco con un piacevol argomento cava danari di mano ad un prelato che era con la sua innamorata ||
   » 318
Il Bandello al magnifico giovine messer Niccolò Salerno ||
   » 329
Novella IV. — Fra Francesco veneziano ama una donna che in un altro s’innamora e vuol far ammazzar il frate, il quale ammazza il rivale e la donna lascia per morta ||
   » 330
Il Bandello al magnifico messer Giovangiacomo Calandra salute ||
   » 335
Novella V. — Fabio romano è da Emilia per gelosia ammazzato a ciò che un’altra per moglie non pigliasse, ed ella sovra di lui subito s’uccide ||
   » 336
Il Bandello al magnifico e vertuoso messer Domenico Saulo salute » 34I Novella VI. — Ligurina rubata al sacco di Genova dopo lungo tempo è da’ suoi conosciuta e messa in un monistero ||
   » 342
Il Bandello al molto magnifico e vertuoso signore il signor Paolo Antonio Soderino ||
   » 349
Novella VII. — L’abbate Gesualdo vuol rapir una giovane e resta vituperosamente da lei ferito ed ella saltata nel fiume s’aiula ||
   » 350
Il Bandello al molto magnifico e vertuoso signore il signor Giantomaso Gallerete salute ||
   » 359
Novella Vili. — Crisoforo innamorato d’Apatelea per inganno prende di quella amoroso piacere che sempre se gli era mostrata ritrosa ||
   » 360
Il Bandello al molto magnifico ed eccellente messer Girolamo Fracastoro poeta e medico dottissimo salute ||
   » 369
Novella IX. — La sfortunata morte di dui infelicissimi amanti che l’uno di veleno e l'altro di dolore morirono, con vari accidenti ||
   » 370