Pagina:Bandello - Novelle, Laterza 1910, II.djvu/333


33° PARTE SECONDA Castiglione de le Stiviere a la presenza del molto illustre ed in¬ gegnoso signore il signor Aloise marchese di Gonzaga, ove erano uomini molto dotti e nobili, tra i quali messer Emilio degli Emili, gentiluomo bresciano e persona dottrinata e piacevole, narrò una novella di nuovo a Vinegia accaduta, per la quale egli ci mostrò che il più de le volte con simili donne l’uomo capita male. Onde avendo io la novella scritta, quella vi mando aven¬ dola al nome vostro intitolata, che appo voi sarà pegno del mio verso voi e tutta casa vostra amore. State sano. NOVELLA IV Fra Francesco veneziano ama una donna che in un altro s’innamora e vuol far ammazzar il frate, il quale ammazza il rivale e la donna lascia per morta. Venne non sono ancora dieci anni a Vinegia un povero com¬ pagno candiotto, il quale di sua moglie aveva una bellissima figliuola senza più, che si chiamava Cassandra, la quale era di sedeci in dicesette anni, tanto avvenente ed accorta che dir più non si potrebbe. Il padre non la maritava per non aver il modo; e la madre di lei che era greca e fuggiva volentieri il disagio, cominciò ad ammaestrarla e prestarla a nolo a chi più danari le dava, e con le fatiche di quella vivevano assai agiata¬ mente. Ora avvenne che non essendo ancora compito l’anno che il candiotto era in Vinegia, un frate di san Domenico con¬ ventuale che stava fuor de l'ordine, essendo maestro di gram¬ matica dei nepoti del serenissimo prencipe il signor Andrea Griti duce di Vinegia, vide Cassandra, e parendogli la più bella gio¬ vane che mai veduta avesse, deliberò far ogni cosa per averla in suo potere. Egli aveva grossa provigione dal duce ed anco onesta entrata del patrimonio, non avendo se non un nipote, figliuolo d’un suo fratello che già era morto; ed egli governava il tutto. Investigato adunque chi fosse il padre de la veduta fanciulla, seco e con la madre di lei lungamente parlò, e conoscendogli poveri promise loro di mantenergli di tutto quello che bisognava, mentre gli dessero la figliuola ed avessero cura che altri non la potesse godere. Il padre e la madre che forse mille volte