Acque chiare
venerdì
29
maggio
15:05 UTC

MimìModifica

...dopo...Modifica

Wikisource:Canone delle opere della letteratura italiana

Pagina:La Sacra Bibbia (Diodati 1885).djvu/447

Collaborazioni poeti greciModifica

 
25/09/2019, h. 07.20 "Ci siamo solo io e un cinese in pigiama".

Tragedie rilette:      Le Trachinie    di Sofocle (438 a. C. - 429 a. C.), traduzione di Ettore Romagnoli (1926),      Satiri alla caccia    di Sofocle (V secolo a.C.), traduzione di Ettore Romagnoli (1926),      Aiace    di Sofocle (445 a.C.), traduzione dal greco di Ettore Romagnoli (1926),      Elettra    di Sofocle,      Edipo a Colono    di Sofocle (401 a.C.), traduzione dal greco di Ettore Romagnoli (1926),      I Persiani    di Eschilo (1922), traduzione dal greco di Ettore Romagnoli (senza data),      Edipo re    di Sofocle (430 a.C.), traduzione dal greco di Ettore Romagnoli (1926),      Antigone    di Sofocle (442 a.C.), traduzione dal greco di Ettore Romagnoli (1926),      Prometeo legato    di Eschilo (1922), traduzione dal greco di Ettore Romagnoli (senza data),      I sette a Tebe    di Eschilo (1922), traduzione dal greco di Ettore Romagnoli (senza data),      Agamennone    di Eschilo (458 a.C.), traduzione dal greco di Ettore Romagnoli (1921),     Le Eumenidi    di Eschilo (458 a.C.), traduzione dal greco di Ettore Romagnoli (1921),      Le Coefore    di Eschilo (458 a.C.), traduzione dal greco di Ettore Romagnoli (1921)

trascritte:      Il Ciclope    di Euripide (415 a.C. - 413 a.C.), traduzione dal greco di Ettore Romagnoli (1931),      Elena    di Euripide (412 a.C.), traduzione di Ettore Romagnoli (1931),      Andromaca    di Euripide (420 a.C.), traduzione dal greco di Ettore Romagnoli (1931)      Ifigenia in Tauride    di Euripide (414 a.C. - 411 a.C. ), traduzione dal greco di Ettore Romagnoli (1929),      Eraclidi    di Euripide (430 a.C. - 427 a.C.), traduzione dal greco di Ettore Romagnoli (1929),       Ione    di Euripide (413 a.C. - 410 a.C.), traduzione dal greco di Ettore Romagnoli (1928),      Le Odi e i frammenti I    di Pindaro (518 a.C. - 438 a.C.), traduzione di Ettore Romagnoli (1927),      Le Odi e i frammenti II    di Pindaro (518 a.C. - 438 a.C.), traduzione di Ettore Romagnoli (1927),      Le Fenicie    di Euripide (410 a.C. - 409 a.C.), traduzione di Ettore Romagnoli (1928)      Ifigenia in Aulide    di Euripide (403 a.C.), traduzione dal greco di Ettore Romagnoli (1929),      Elettra    di Euripide (413 a.C.), traduzione dal greco di Ettore Romagnoli (1930),      Oreste    di Euripide (408 a.C.), traduzione dal greco di Ettore Romagnoli (1930),      Filottete    di Sofocle (409 a.C.), traduzione dal greco di Ettore Romagnoli (1926),      Medea    di Euripide (431 a.C.), traduzione dal greco di Ettore Romagnoli (1928),      Alcesti    di Euripide (438 a.C.), traduzione dal greco di Ettore Romagnoli (1928)

Collaborazioni varieModifica

§      Le baruffe chiozzotte    di Carlo Goldoni (1915),      L’amore paterno    di Carlo Goldoni (1915),      L’avare fastueux    di Carlo Goldoni (1923),      L’avaro fastoso    di Carlo Goldoni (1923),      Le bourru bienfaisant    di Carlo Goldoni (1923),      Il burbero di buon cuore    di Carlo Goldoni (1923), traduzione dal francese di Carlo Goldoni (1789),      Il bugiardo    di Carlo Goldoni (1909),      La figlia obbediente    di Carlo Goldoni (1910),      Una cultura è meglio di due    di Maurizio Codogno (2018),      Saggio intorno ai sinonimi della lingua italiana    di Giuseppe Grassi (1821),      Ai posteri    di Francesco Petrarca (1373), traduzione dal latino di Giulio Cesare Parolari (1839),      Naufraghi in porto    di Grazia Deledda (1920),      Le murate di Firenze    di Anonimo (1861),      Elogio della pazzia    di Erasmo da Rotterdam (1509), traduzione dal latino di Eugenio Camerini (1863),      La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene    di Pellegrino Artusi (1895),      Le avventure di Pinocchio    di Carlo Collodi (1902),      Le avventure di Pinocchio    di Carlo Collodi (1892),      Macbeth    di William Shakespeare (1623), traduzione dall'inglese di Andrea Maffei (1863)