Pagina:Istorie dello Stato di Urbino.djvu/28

 
Tradito da Albiniano casca in mano de’ nemici. 81
Riminesi soccorrendo i Romani, sono dal Senato habilitati di poter hereditare le sostanze de’ medesimi Romani. 81
Rimino sorpreso da Cesare. 82
Si libera dal sacco, facendo valorosa resistenza alle legioni Romane. 82
Da Ottaviano Augusto habitato, di sontuosi edificij abbellito. 82
Primo Tempio edificato da’ Christiani in Rimino. 83
Persecutione contro Christiani di Diocletiano in Rimino. 84
Concilio congregato in Rimino è impedito da’ Greci scismatici. 84
Rimino arso da Alarico. 84
Da gli Heruli, e da’ Goti in libertà lasciato. 85
Riminesi felici vivono sotto la Signoria di Orsaccino lor Duca. 86
Rimino in poter de’ Malatesti. 87
Venduto à Venetiani. 87
Torna sotto il Dominio della Chiesa. 87
Nobiltà, e ricchezze de’ Cittadini Riminesi. 88
Rocca Contrada è dalle rovine di Iufico edificata. 147
Alle Città più che mediocri in nobiltà, e grandezza camina al pari. 147
Nel cui Territorio molte Castella, e popolosi villaggi s’annoverano. 147
Alla cima del Monte Contrado in bella prospettiva campeggia. 180
San Leo più forte Città d’Italia. 139
San Lorenzo già posseduto dai Conti di Montevecchio. 147
Hippolito della Rovere generoso Campione Marchese di S. Lorenzo.
à carte 157.173.176.&180
San Marino Terra libera. 139
Nella sua libertà conservandosi, dileggia chiunque dileggia lei. 185
San Quirico Terra situata nel Monte Quirico, già favorita da gli Imperatori Germanici. 179
Schiegia dalle rovine d’Isuvio edificata. 146
Andrea Bartolini dalla Scheggia, homo in ogni scienza esperimentato. 146
Serra de’ Conti Terra grandemente honorata da gli Honorati. 179
Terra di Sant’Abundio Castello fortissimo edificato da’ Gubbini. 179
Senigaglia, suo sito, & origine. 107.&108
Senigaglia Metropoli de’ Senoni, Città più famosa d’Italia. 109
Da’ Romani saccheggiata, è riempita di sangue de’ suoi Cittadini. 109
Da’ medesimi Romani abbellita di fabriche, & in Colonia dedutta. 109
Asdrubale, & Lucio Salinatore con gli esserciti in Senigaglia. 110
Bastioni de gli alloggiamenti Cartaginesi in Senigaglia. 110