Apri il menu principale
494 dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo.
Argomento d’Aristotile contro al moto della Terra pecca in dua maniere ||
 163
Paralogismo d’Aristotile e di Tolomeo nel suppor per noto quello che è in quistione ||
 166
Aristotile ammette che il fuoco si muova rettamente per sua natura, ed in giro per participazione ||
 167
Il proietto, secondo Aristotile, non è mosso da virtù impressa, ma dal mezo ||
 175
Esperienze e ragioni molte contro alla causa del moto de i proietti posta da Aristotile ||
 177
Aristotile e Tolomeo par che confutino la mobilità della Terra contro a chi avesse creduto che, essendo ella stata lungo tempo ferma, cominciasse a muoversi al tempo di Pittagora ||
 215
Error d’Aristotile nell’affermare, i gravi cadenti muoversi secondo la proporzione delle gravità loro ||
 249
Si dubita, di dua proposizioni repugnanti alla sua dottrina, quale ammetterebbe Aristotile, necessitato a ricevern’una ||
 348
Aristotile fa centro dell’universo quel punto intorno al quale tutte le sfere celesti si girano ||
 348
Le dimostrazioni d’Aristotile per prova che l’universo sia finito cascano tutte negandosi che sia mobile ||
 348
Argomento d’Aristotile contro a gli antichi che volevano che la Terra fusse un pianeta ||
 406
Aristotile tassa Platone per troppo studioso della geometria ||
 423
Aristotile concede a i misti movimenti composti ||
 438
Aristotile attribuisce a miracolo gli effetti de i quali s’ignorano le cause ||
 447
Artifizio arguto per apprender la filosofia da qualsivoglia libro ||
 135
Assiomi ammessi comunemente da tutti i filosofi ||
 423
Astronomi ||
 30
Astronomi convinti dall’Antiticone ||
 76
Principale scopo de gli astronomi render ragione dell'apparenze ||
 369
Inganno comune di tutti gli astronomi intorno alle grandezze delle stelle ||
 388
Astronomi convengono che della maggior tardanza delle conversioni ne sia cagione la maggior grandezza de gli orbi ||
 392
Astronomi forse non hanno avvertito quali apparenze seguano al moto annuo della Terra ||
 399