Apri il menu principale
492 dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo.
Alterazioni negli effetti arguiscono alterazioni nelle cause ||
 471
L’Antiticone accomoda le osservazioni astronomiche a i suoi disegni ||
 77
Animali non si stancherebbero, quando il lor moto procedesse come quello che viene attribuito al globo terrestre ||
 295
Argento brunito apparisce più oscuro che il non brunito, e perchè ||
 104
Appressamento e discostamento de i tre pianeti superiori importa il doppio della distanza del Sole ||
 352
L’aria toccandoci sempre con la medesima parte, non ci ferisce. ||
 279
Più ragionevole è che l’aria sia rapita dalla superficie aspra della Terra, che dal moto celeste ||
 464

Argomento.

Argomento cornuto, detto altrimenti sorite ||
 66
Argomento che necessariamente prova, le macchie solari generarsi e dissolversi ||
 79
Argomento terzo, preso da i tiri d’artiglieria verso levante e verso ponente ||
 152
Argomenti di due generi intorno alla quistione del moto o quiete della Terra ||
 151
Argomenti di Tolomeo, di Ticone e d’altri, oltre a quelli d’Aristotile ||
 151
Primo argomento, preso da i cadenti da alto a basso ||
 151
Secondo argomento, preso dal proietto tirato in grande altezza. ||
 152
Argomento preso dalle nugole e da gli uccelli ||
 158
Argomento preso dal vento che ci par ferirci mentre corriamo a cavallo ||
 158
Argomento preso dalla vertigine, che ha facoltà d’estrudere e dissipare ||
 158
Sciogliesi l’argomento preso da i tiri verso levante e verso ponente ||
 196
Si confuta in altra maniera l’argomento preso da i cadenti a perpendicolo ||
 273
Argomenti contro al moto della Terra presi ex rerum natura ||
 281
Argomento contro al triplicato moto della Terra ||
 283
Argomento preso da gli animali, che hanno bisogno di riposo, benchè il moto loro sia naturale ||
 293