Stratagemmi/16

Licurgo

../15 ../17 IncludiIntestazione 12 dicembre 2014 100% Da definire

Polieno - Stratagemmi (II secolo)
Traduzione dal greco di Lelio Carani (1821)
Licurgo
15 17
[p. 15 modifica]

Licurgo.


Licurgo con certa paura divina costrinse i Lacedemoni, che dovessero ubbidire alle sue leggi. Laonde avendo egli fatta alcuna legge, prima portata in Delfo consultava l’oracolo, s’ella fosse utile. Ma la sacerdotessa corrotta con denari sempre gli rispondeva, che sì. E perciò i Lacedemoni per paura di Dio prestarono ubbidienza alle leggi di quello, non altrimenti che agli oracoli: =La legge= Licurgo fece una legge contro i Lacedemoni, dicendo, o Lacedemoni, non facciate spesse volte guerra, infine che voi non insegniate il modo e la maestria di guerreggiare ai nemici. =La legge= Licurgo scrisse certa legge a Lacedemoni, dicendo loro. Non vogliate tagliare a pezzi i nemici quando fuggono, affine che essi non si deliberino di fermarsi piuttostochè fuggire.