Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/624

Pagina 624

../623 ../625 IncludiIntestazione 11 novembre 2012 100% Da definire

623 625


[p. 98 modifica] spagnuoli, popolo intieramente pacifico nell’ultimo secolo e fortissimo guerriero e belligero nei due precedenti; e cosí anticamente bellicosissimo o certo valorosissimo in difendersi, fino ad Augusto; e da indi in poi, eternamente pacifico e fedele, come dice Floro; e similmente nel principio di questo secolo, passato in un attimo da un lunghissimo e profondissimo riposo, a una guerra, possiamo dire, spontanea, certo nazionale e vivissima e generale ed atrocissima. Cosí nei francesi, valorosi in guerra, ed effeminati e molli nella pace.


     Come appunto i fanciulli, giacché anche questo effetto deriva dalle stesse cagioni, i quali sebbene attivissimi naturalmente, con tutto ciò obbligati dalle circostanze all’inazione esterna la suppliscono e compensano ed occupano intieramente con una vivissima azione interna. E per azione interna intendo, sí nei fanciulli, come nei detti popoli, anche quella che si dimostra al di fuori, ma che si occupa di bagattelle e di nullità ed in queste ritrova bastante pascolo e vita all’anima; e per conseguenza non deriva,