Pagina:Sotto il velame.djvu/535


eppure è come la ripetizione del corto andare, che è simbolo della vita attiva. Come mai? La vita attiva dispone alla contemplativa. Quindi l' altro viaggio dispositivamente vita contemplativa. Perciò Lia si specchia e Matelda ha gli occhi luminosi.  II. Luogo di S. Agostino sul significato mistico di Lia e Rachele, riscontro con tutta la macchina del Poema Sacro, conferma delle mie interpretazioni.  III. Altri passi del medesimo luogo.


la mirabile visione. . . . . . . . . . . . . . . .

447-503

 I - La Donna Gentile e Lucia .............. , 449-456 La D. G. è Maria. Lucia è la Grazia, cioe la Dealbatio bianchezza di luce , di cui Dante è fedele come Giacobbe di Laban. E' la Grazia, perciò, preveniente e susseguente, operante e cooperante, dolce, gratum faciens e gratis data, ardente e luminosa. II. Virgilio 457-462 Virgilio e studium, che comincia dalla fede e va coi buoni costumi. Studio di grammatica e di latino. III. Matelda 462-469 Matelda e ars ; il lavoro giocondo, come quello di Dio, nel luogo dell' innocenza ; ars, virtu intellettuale e abito operative ; e la donna santa e presta . IV. Catone 469-476 II nome di Matelda. Catone risponde a Matelda come virtu ad arte. Catone e virtus o giustizia laboriosa di S. Agostino. E unito a Matelda nell' idea di liberta. Nel gran di, che sard di Catone ? V. Beatrice Beata 476-486 K la sapientia. Forma con Virgilio e con Dante il concetto di Filosofia. I due alunni di Virgilio. Poesia e Filosofia. Bernardo