Apri il menu principale
Libro I - Capitolo VI

../Capitolo V ../Capitolo VII IncludiIntestazione 19 settembre 2008 75% saggi

Dante Alighieri - Monarchia (1312)
Traduzione dal latino di Marsilio Ficino (1468)
Libro I - Capitolo VI
Libro I - Capitolo V Libro I - Capitolo VII
Come la pacie si dee tenere per segnio stabile et ordinato, al quale c[i]ò che si pruova si riducha come a una verità manifesta.

Per queste cose che ·ssono dichiarate è manifesto per che mezo ottimamente la generatione humana alla sua propia operatione perviene; et conseguentemente s’è veduto quale è el mezo prossimo et comodissimo pel quale si viene a quello a ·cche, come hultimo fine, tutte le nostre hoperationi sono hordinate. Questa è la pace huniversale, la quale per principio delle seguenti ragioni ferma si vuole tenere, quasi huno segnio prefisso al quale c[i]ò che ·ssi pruova si riducha, come a una verità manifestissima.