Apri il menu principale

Giosuè (Diodati 1821)/capitolo 23

../capitolo_22

../capitolo_24 IncludiIntestazione 16 marzo 2012 100% Da definire

capitolo 22 capitolo 24

[p. 208 modifica]

Esortazioni di Giosuè al popolo riunito.

23  ORA, lungo tempo appresso che il Signore ebbe dato riposo a Israele da tutti i suoi nemici d’ogn’intorno, Giosuè, essendo vecchio ed attempato,

2  Chiamò tutto Israele, gli Anziani, e i Capi, e i Giudici, e gli Ufficiali di esso, e disse loro: Io sono omai vecchio ed attempato;

3  E voi avete veduto tutto ciò che il Signore Iddio vostro ha fatto a tutte queste genti per cagion vostra; conciossiachè il Signore Iddio vostro sia quel che ha combattuto per voi.

4  Ecco, io vi ho spartito a sorte, per eredità, secondo le vostre tribù, il paese di queste genti che restano, insieme col [p. 209 modifica]paese di tutte quelle che io ho sterminate, cioè dal Giordano, infino al mar grande, verso il Ponente.

5  E il Signore Iddio vostro disperderà quelle dal vostro cospetto, e le scaccerà d’innanzi a voi; e voi possederete il lor paese, come il Signore Iddio vostro ve ne ha parlato.

6  Perciò, fortificatevi vie più, per osservare, e per fare tutto quello che è scritto nel Libro della Legge di Mosè; acciocchè non ve ne rivolgiate nè a destra nè a sinistra1;

E non entriate da queste genti che restano appresso di voi, e non ricordiate il nome de’ loro dii, e non li usiate in giuramenti, e non serviate loro, e non li adoriate2.

8  Anzi vi atteniate al Signore Iddio vostro3, come avete fatto infino ad oggi.

9  Onde il Signore ha cacciate dal cospetto vostro delle nazioni grandi e potenti; e niuno è potuto starvi a fronte fino ad oggi.

10  Un solo uomo d’infra voi ne perseguiterà mille4; perciocchè il Signore Iddio vostro è quel che combatte per voi; come egli ve ne ha parlato.

11  Prendetevi adunque diligentemente guardia, sopra le anime vostre, di amare il Signore Iddio vostro.

12  Perciocchè, se pur voi vi rivoltate5, e vi congiungete col rimanente di queste genti, che son rimaste appresso di voi, e v’imparentate con loro6, ed entrate da loro, ed esse entrano da voi;

13  Sappiate di certo che il Signore Iddio vostro non continuerà di scacciar queste genti d’innanzi a voi7; anzi esse vi saranno per laccio, ed intoppo8, e flagello a’ fianchi, e spine agli occhi, finchè periate d’in su questa buona terra, che il Signore Iddio vostro vi ha data.

14  Or ecco, io me ne vo oggi per la via di tutta la terra; riconoscete adunque con tutto il cuor vostro, e con tutta l’anima vostra, che non pure una di tutte le buone parole che il Signore Iddio vostro vi avea dette, è caduta in terra; ogni cosa vi è avvenuta; non ne è caduta in terra una sola parola9.

15  Ma egli avverrà che, come ogni buona parola che il Signore Iddio vostro vi avea detta, vi è avvenuta, così il Signore farà venir sopra voi ogni malvagia parola10, finchè vi abbia sterminati d’in su questa buona terra, la quale il Signore Iddio vostro vi ha data;

16  Se voi trasgredite il patto del Signore Iddio vostro, il quale egli vi ha comandato, e andate a servire ad altri dii, e li adorate. E l’ira del Signore si accenderà contro a voi, e perirete subitamente d’in su questa buona terra, la quale egli vi ha data.