Discussione:Italia - 16 novembre 1922, Discorso del bivacco

Discussioni attive
Informazioni sulla fonte del testo
Italia - 16 novembre 1922, Discorso del bivacco
Edizione 
Atti parlamentari 16 novembre 1922
Fonte 
http://storia.camera.it/regno/lavori/leg26/sed188.pdf
Primo contributo di 
SAL 
Versione cartacea a fronte non presente

SAL 75% 75%.svg (15 settembre 2017)

  • Fonte: fonte indicata e attendibile
  • Completezza: testo completo
  • Formattazione: testo formattato correttamente
  • Riletture: testo non rileggibile per mancanza di scansioni a fronte


Progetto di riferimento 



Sposto qui un possibile candidato per la fonte: http://www.retoricatiamo.it/reto-%E2%80%A2-discorsi/mussolini-discorso-del-bivacco/

Probabile edizione reperibileModifica

Esiste un libro che raccoglie i discorsi di Benito Mussolini e probabilmente anche questo: SCRITTI E DISCORSI DI BENITO MUSSOLINI- RACCOLTA DI 10 VOLUMI -HOEPLI 1934-36 Non conosco biblioteca che lo possieda, per ora non cancellerei la voce, vediamo se si smuove qualcosa. Samuele 13:47, 5 gen 2014 (CET)

altra fonteModifica

Il discorso è riportato, in maniera piuttosto accurata, sul sito archiviostorico.blogspot.it Candalùa (disc.) 14:37, 12 nov 2014 (CET)

Fonte ufficialeModifica

Ho ricevuto via mail una fonte attendibile (Atti parlamentari), riempio rapidamente un infotesto approssimativo e elimnino la rtichiesta di cancellazione. Alex brollo (disc.) 11:37, 2 apr 2015 (CEST)

Come era prevedibileModifica

A distanza di tre anni e mezzo confronto il testo presente con la fonte indicata da Alex, e come era prevedibile appaiono in gran numero sia lacune che imprecisioni. Procedo ad adeguare il testo alla fonte. - εΔω 01:51, 15 set 2017 (CEST)

Finito l'adeguamento alla fonte (il resoconto stenografico dei lavori del parlamento) sarebbe simpatico che qualcuno diverso da me dia una rilettura perché ho aggiunto alcuni passaggi mancanti e mi saranno sicuramente sfuggiti degli errori dattilografici. - εΔω 07:05, 15 set 2017 (CEST)

Ritorna alla pagina "Italia - 16 novembre 1922, Discorso del bivacco".