Apri il menu principale

Trattato di architettura civile e militare I/Trattato/Libro 5/Esempio 43

Trattato - Libro 5 - Esempio 43

../Esempio 42 ../Esempio 44 IncludiIntestazione 1 settembre 2016 75% Da definire

Trattato - Esempio 42 Trattato - Esempio 44
[p. 300 modifica]

ESEMPIO XLIII.

Rocca in altopiano avente un accesso solo (Tav. XXIII, 1).

Se in alcun luogo fussero ripe intorno e grandi precipizi, eccetto che dove si avesse a fare la porta: allora in quella parte debile si faccia una torre con la porta in mezzo, e con due alette di muro da lato che la coprano, e dal lato dinanzi si faccia un rivellino acuto con la porta dall’altro lato, e dalla detta torre tre muri si estendano causanti un triangolo isoscele, e nei due angoli laterali si facciano i torricini, [p. 301 modifica]in mezzo a questi sia una torre triangolare, l’angolo di cui volti ver la parte debile: e da questa al primo torrone si tiri un muro doppio, dove sia una portella con due ponti levatoi che battano nelle scale espedite: e dentro del muro si faccia la via alla principal torre, sicchè per questi ponti l’un ricetto sia separato dall’altro; poi nella sommità del detto muro di mezzo sia una via con un ponte levatoio, sicchè dalla torre al torrone per questa si vada, e sicchè senza la volontà del castellano non possano quelli del torrone alla principal torre accostarsi. E quando nella parte assegnata debile fusse un monticello o luogo eminente, allora il rivellino debba essere locato incontro a quello: il soccorso sia in quella parte del precipizio o delle ripe che più fusse atto, ed a cui le parti assegnate del soccorso più convenissero, come appare per la figura.