Apri il menu principale
Trattato - Libro 5 - Esempio 44

../Esempio 43 ../Esempio 45 IncludiIntestazione 1 settembre 2016 75% Da definire

Trattato - Esempio 43 Trattato - Esempio 45
[p. 301 modifica]

ESEMPIO XLIV.

Rocca in sporgenza continuata di un altopiano (Tav. XXIV, 1).

Quando fusse un monte alto e ripido da una parte e sicuro dalle bombarde, e dall’altra si congiungesse col piano ovvero collina, si può in esso far rocca forte in questa forma: si faccia un cerchio di figura pentagona, della quale una faccia sia versa alla ripa, e l’angolo a quella faccia opposito sia verso il piano: nei due angoli ver la ripa siano due capannati, e nei due altri angoli a questi propinqui siano due torroni distanti dall’angolo del muro piedi 15, ed applicati a quello con due ale di muro nelle quali siano le offese per fianco: intorno a questa circonferenza sia un fosso con la via appresso al ciglio, e nel mezzo di esso fosso scarpato e pendente si faccia un altro fosso più cupo tagliato perpendicolare, e quando il terreno fosse saldo (1), allora questo fosso sia più largo in fondo che da capo: e sia il ciglio di fuori aperto sicchè dai torroni sia guardato, come appare per la figura.

  1. Intendasi, di pietra o tufo.