Traduzioni e riduzioni/Dall'Odissea/Invocazione alla Musa

../

../La canzone del ritorno IncludiIntestazione 4 luglio 2020 75% Da definire

Dall'Odissea Dall'Odissea - La canzone del ritorno
[p. 51 modifica]

INVOCAZIONE ALLA MVSA


L’uomo, o Musa, mi di’, molt’agile, il quale per molto
corse, da ch’ebbe la sacra città distrutta di Troia;
d’uomini molti e’ vide le stanze e la mente conobbe:
molti dolori in suo cuore soffri ben egli per mare
sì la sua vita volendo e pe’ suoi compagni il ritorno.
Ma nè così salvò, pur desioso, i compagni,
parvoli! ch’alle giovenche del Sol ch’è figlio dell’Alto
morsero, e ad essi ritolse il giorno del reduce, il Sole.
Dinne e a noi, Dea figlia di Giove, di dove tu voglia.