Discussione:De la vωlgare εlωquεnzia: differenze tra le versioni

Nessun oggetto della modifica
:Se oggi scriviamo senza questi segni capirai da te il seguito che questa proposta, da lui adottata nelle sue opere, abbia avuto anche tra i contemporanei, ma nella sua bizzarria è un documento notevole nella storia della lingua italiana. Evidentemente occorre un utente in grado di macinare più alfabeti sulla medesima tastiera per questo lavoro. Faccio notare che l'edizione curata da Alessandro Torri da me segnalata [[Progetto:Traduzioni/Lingue_classiche#Traduzioni italiane di testi neolatini|qui]] così come altre di stampa ottocentesca in giro per GoogleBooks ([http://books.google.it/books?id=yPYrAAAAMAAJ es.]) sono state tutte purgate delle lettere trissiniane. Il mio è un parere molto POV, ma apprezzo moltissimo l'intento di Demart81 di riportarci il testo com elo concepì il Trissino. - '''[[Utente:OrbiliusMagister|<span style="color:orange;">&epsilon;</span><span style="color:blue;">&Delta;</span>]][[Discussioni utente:OrbiliusMagister|<span style="color:brown;">&omega;</span>]]''' 18:37, 22 mag 2009 (CEST)
::: Avevo il fondato sospetto che una scelta così "strana" covasse sotto qualcosa.... di incomprensibile per la mia ignoranza. A questo punto, mi permetto di aggiornare semplicemente il campo "Note" di infotesto per puntare a questa pagina! Grazie Edo.... e grazie Demart81! --[[User:Alex brollo|Alex brollo]] ([[User talk:Alex brollo|disc.]]) 19:11, 22 mag 2009 (CEST)
::::Diciamo che ho avuto la fortuna (rigorosamente quella col '''C''') di trovare l'edizione del centenario che conteneva la versione del Trissino. --<span style="font-family:Rockwell">[[Utente:Demart81|<span style="color:#0070E0">Demart81</span>]] ([[Discussioni utente:Demart81|<small><span style="color:#FF0000">Comunicazioni, insulti ecc.</span></small>]])</span> 19:56, 22 mag 2009 (CEST)
1 280

contributi