Rime (Stampa)/Rime d'amore/CCXXIII

Rime d'amore

CCXXIII

../CCXXII ../CCXXIV IncludiIntestazione 22 settembre 2009 75% Poesie

Rime d'amore - CCXXII Rime d'amore - CCXXIV

[p. 121 modifica]

CCXXIII

«Or che son voi fatta io...».

     Cosí m’impresse al core
la beltà vostra Amor co’ raggi suoi,
che di me fuor mi trasse e pose in voi;
or che son voi fatt’io,
voi meco una medesma cosa sète,
onde al ben, al mal mio,
come al vostro, pensar sempre devete;
ma pur, se al fin volete
che ’l vostro orgoglio la mia vita uccida,
pensate che di voi sète omicida.