Rime (Stampa)/Rime d'amore/CCXII

Rime d'amore

CCXII

../CCXI ../CCXIII IncludiIntestazione 22 settembre 2009 75% Poesie

Rime d'amore - CCXI Rime d'amore - CCXIII

[p. 114 modifica]

CCXII

Non sa se debba darsi al nuovo amore.

     Che farai, alma? ove volgerai il piede?
qual sentier prenderai, che piú ti vaglia?
Tornerai a seguir Amor, che smaglia
ogni lorica, quando irato fiede?
     o, stanca e sazia de le tante prede
fatte di te ne l’aspra sua battaglia,
t’armerai sí che, perch’ei pur t’assaglia,
non ti vincerà piú qual suole e crede?
     Il ritrarsi è sicuro, e ’l contrastare
è glorioso; e l’ésca, che ci mostra,
è tal, che può nocendo anco giovare.
     Non perde e non vince anco uom che non giostra:
in queste imprese perigliose e rare
si potria far maggior la gloria nostra.