Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/465

Pagina 465

../464 ../466 IncludiIntestazione 25 settembre 2010 100% Da definire

464 466


[p. 6 modifica] La qual cosa cambia il carattere delle persone e introduce, non solo materialmente, ma radicalmente, l’egoismo, anche negli animi piú ben fatti. Anzi principalmente in questi, perché l’egoismo non vi entra come passione bassa e vile, ma come alta e magnanima, cioé come passione di vendetta e odio de’ malvagi e degl’ingrati. Si nocentem innocentemque idem exitus maneat, acrioris viri esse, merito perire: diceva Ottone imperatore, appresso Tacito, Historia, lib. I, c. 21 (2 gennaio 1821). Vedi p. 607, fine.


*   Velleio II, 76, sect. 3: Adventus deinde in Italiam Antonii, praeparatusque (cioè apparatusque substantive) [p. 7 modifica]Caesaris contra eum habuit belli metum: sed pax contra Brundisium composita. Che vuol dire contra Brundisium? Gl i interpreti si storcono, e chi legge circa, chi difende la volgata. Leggete: sed pax contra Brundisii composita. Contra è avverbio. Si temeva la guerra, ma all’incontro fu fatta la pace a Brindisi. Vedi però gli istorici e le edizioni di Velleio, posteriori a quella del Burmanno seconda e postuma, Lugd. Bat. 1744. ap. Sam. Luchtmans (2 gennaio 1821). Post Brundisinam pacem. Velleio II, 87, sect. 3.