Giovanni Prati

Olindo Malagodi 1876 Indice:Prati, Giovanni – Poesie varie, Vol. II, 1916 – BEIC 1901920.djvu sonetti Natura Intestazione 23 luglio 2020 25% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
Fanciullo e fanciullo Tristia
Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta XIII. Da 'Psiche'
[p. 178 modifica]

IX

NATURA

Spiro intellettual, lume degli occhi,
verzura eterna dell’anima mia,
misterioso amor che dagli sciocchi
mai non si seppe o si saprá che sia;
o madre gloriosa, o madre pia,
se tu mi arrida o di tua man mi tocchi,
Natura, alta Natura, un’armonia
m’agita immensa; e, come strai che scocchi
da diva corda a innamorato segno,
a te vola il mio carme, e sue diverse
qualitá prende nel tuo santo regno;
e il mar divino, e le gioconde stelle,
c quant’altra bellezza in te s’aperse,
diventa un raggio delle mie favelle.