Misure del tempo

Giovanni Prati

Olindo Malagodi 1876 Indice:Prati, Giovanni – Poesie varie, Vol. II, 1916 – BEIC 1901920.djvu sonetti Misure del tempo Intestazione 23 luglio 2020 25% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
Necessitas Mercedi
Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta XIII. Da 'Psiche'
[p. 229 modifica]

CVII

MISURE DEL TEMPO

C’è un tempo a tutto: al cibo, a la bevanda,
a l’ozio, a l’opra; e quegli è piú securo,
che il suo punto di sol cerca sul muro,
o al quadrante vicin l’ora dimanda.
Però due forme di sembiante oscuro
girano senza tempo in questa landa:
il pensiero e il dolor. Chi poi le manda,
o perché vanno, interrogar m’è duro.
Van, senza tempo, in vasti piani e in selve,
or desiando i cieli immensi, ed ora
la caverna e l’oblio, come due belve.
Ma, se il tempo che fugge eterne ha Pali,
ben si può dir, che, ovunque abbiati dimora,
il pensiero e il dolor sono immortali.