Il rimedio infallibile/8

Lettori prudentissimi

../7 ../9 IncludiIntestazione 2 dicembre 2015 75% Da definire

7 9
[p. 1 modifica]

LETTORI


PRUDENTISSIMI.


BB
EN sà ciascuno di voi, che di tutte le cose la più forte è la verità, & che in ogni materia essa verità per queste trè salde, & sole vie si prova;

Cioè,

O per ragion naturale inconcussa;

O per esperienza evidente, che così mostra;

O per testimonianza di tanta moltitudine di homini, che non si possa dire, che non sieno bastanti à darne piena fede.

Per tutte queste trè vie voi vederete, che io entro à provare la verità del mio rimedio, col quale pretendo di non lasciar mai guastare li Vini in qualunque Paese. Et precisamente per l’ultima. Cioè, del dare finalmente testimonianza d’un millione d’homini vivi, che l’adoprano, & li riesce. Et se pure si volesse di molti homini gravi già mille anni morti, anco questi si potriano indurre à darne ogni fede,come leggendo questo Libretto vi accorgerete. Tanto supplico, che vi piaccia ben leggerlo,& se non tutto,la metà almeno. Che così troverete,che nó sol questo, ma vi havrò [p. 2 modifica]tenuto tutto quello, che un pezzo fà così largamente io vi hò promesso.

Ma, se come siete curiosi di cose buone, vorrete seguitare di leggerlo tutto, spero che restarete molto maggiormente consolatissimi. Toccarete con mano, ch’io porto di più al Mondo tutti questi altri non men, nobili, che notabili beni, che voi non aspettavate, et che se da me vi fossero stati detti avanti tratto;gli havreste senza dubio tanto manco creduti. Quali beni son questi che già in un tratto vi rappresento, e metto avanti à gli occhi. Cioè,

1 - Oltre che il vino non vi si guasterà mai; Ch’è il primo, et più importante Capo;

2 - Secondariamente; Chi non hà Cantina, ò Cellaro potrà far senza.

3 - Non havrete mai più à conciarvi le Botte, et farete in perpetuo franchi da questa spesa.

4 - Ne’ Paesi acquosi, dove Vino naturalmente nasce cattivo, sarà ne l’avenire bono, nel grado però, che quel Paese lo può dare.

5 - Li Raspati, e gli Acquati si conservaranno tutto l’Anno, se saranno d’Uve ben mature, come sono quelle de paesi caldi.

6 — Ne’ Paesi deve il Vino si cocea, non accaderà cocerlo più. Senza pure una cottura le quarantine degli anni durerà.

7 — Si leva l’occasione à gli Hosti di adulterare, et far misture a’ Vini, con le quali ti guastavano lo stomacho. [p. 3 modifica]

8 — Che vi si diminuisce et spesa, et fatica, et pensiero.

Ultimo — Che à tenere le mie Botte in Sala, ò ne la stessa Camera dove si vive, si dorme, et si introduce ordinariamente chi vuole trattare qualche cosa con noi, esse Botte vi faranno più tosto vista nobile, et civile, che vita d’Hosteria.

Dimando però à li Lettori Prudenti, et di bona volontà, che per debito de l’integrità loro, et per la fede che si deve al vero, come havranno letto il tutto, persuadano chi non intende, et non sà quanto sanno essi, l’abbracciare questa mia Inventione, et questo sì accetabil dono, che porto al Mondo: et precise à non dovere nessuna casa, nessun homo provido stare senza leggere questo trattatello. Imperoche quante più volte sarà letto, più commodi, et più gusti vi si troveranno, se chi legge, ò chi l’ascolterà sarà qualche poco perspicace. Nè il povero haverà forsè à suoi dì fatto spesa per lui più utile.

Et perche si conosca molto presto, che tutto quello che si è promesso, et si dirà, è da tutti i lati verita infallabile, et inconcussa; et che, (come si dice ne le Scole) Non contingit se aliter habere; intendetene la prima cosa la ragion naturale; che già da essa comincierò immediatamente.


Fineo - Il rimedio infallibile (page 29 crop).jpg