Discussioni indice:Iacopone da Todi – Le Laude, 1915 – BEIC 1853668.djvu

Discussioni attive

Altra versioneModifica

E' già trascritta la versione Laude (1910), che presenta diffuse differenze nell'ortografia e nelle scelte di organizzazione delle strofe. Per quest'edizione ho pensato sia opportuno ripartire dall'OCR. --Alex brollo (disc.) 12:38, 4 lug 2020 (CEST)[]

regex utilizzate per il glossario e le pagine specialiModifica

"^(\\w+),":["(regex)","''$1'',","gm"],
"\\ *‘[’ *]+":["(regex)"," ‘","g"],
"[ ’*]+’":["(regex)","’","g"],
"^’ ":["(regex)","’","gm"],
"^(’[mn][a-z]+)":["(regex)","<i>$1</i>","gm"],
"^(’[mn][a-z]*)":["(regex)","<i>$1</i>","gm"],
" (\\w)\\.’":["(regex)"," ''$1''.’","gm"],
"[ \\t]+":["(regex)"," ","g"],
"[ .]+»":["(regex)"," »","g"],
"[ .]*»":["(regex)"," »","g"],
"\\n\\[":["(regex)"," ","g"]


memoRegexModifica

{"ì":["","í","g"], "ù":["","ú","g"], "^r$":["(regex)","{{RigaIntestazione||{{Sc|}}|}}","gm"], "^ ([^ ])":["(regex)"," $1","gm"], "^([IVXLC]+)\\n(.+)\\n+":["(regex)","{{Ct|f=100%|v=1|t=3L=0px|$1}}\n{{Ct|f=100%|v=2|L=0px|{{Sc|$2}}}}\n","gm"], "v=1\\|lh=1\\.2":["","v=2|lh=1.2","g"], "^ *</poem>":["(regex)","</poem>","gm"]}

Suggerimenti di rilettura e formattazioneModifica

  • I titoli delle laudi seguono questo schema (riconosciuto da memoRegex):
{{Ct|f=100%|v=1|t=3|L=0px|III}}
{{Ct|f=100%|v=2|L=0px|{{Sc|Contenzione infra l’anima e corpo}}}}

oppure, se il sottotitolo è in più righe, questo schema:

{{ct|f=100%|v=1|t=3|XLVIII}}
{{ct|f=100%|v=2|lh=1.2|{{Sc|De l’infirmità e mali<br>che frate Iacopone demandava per eccesso de carità}}}}
  • le ì, ù vanno convertite in í,ú (memoRegex); da verificare singolarmente à e á, ò e ó, è e é (manualmente; utile il gadget diacritici)
  • i versi spezzati per eccessiva lunghezza possono essere riuniti, assegnando a poem uno style="margin-left:2em"; in rari casi è necessario usare uno style="margin-left:0"; occasionalmente non basta, e si può inserire in IncludiIntestazione un parametro aggiuntivo "larghezza=", seguito da un valore (numero senza unità di misura, in em).
    • altra possibilità è stringere il letter spacing per il singolo verso. Ho visto che <span style="letter-spacing:-0.02em">...</span> funziona molto bene e non dà problemi nell'aspetto della pagina, vedi per esempio la Lauda IX.
  • il resto va controllato e riportato con la massima fedeltà.
  • è piuttosto difficile, dalla scansione, distinguere le i dalle í, molto frequenti (es. tipico: distinguere si da sí). Raccomando la massima attenzione; penso che comunque alcuni errori siano difficilmente evitabili. In molte circostanze, aiuta seguire il senso del testo. --Alex brollo (disc.) 20:53, 11 apr 2021 (CEST)[]
  • ci sono parecchi errori OCR nella distinzione fra lettere l e t, soprattutto nei corsivi. Anche in questo caso, seguire il senso del testo aiuta.

ContributoriModifica

Ritorna alla pagina "Iacopone da Todi – Le Laude, 1915 – BEIC 1853668.djvu".