Discussione:Odissea (Pindemonte)/Libro I

Discussioni attive

Altra fonteModifica

Ogni modifica all'Odissea tradotta da Ippolito Pindemonte è stata e sarà da me effettuata confrontando l'attuale versione con quella pubblicata da BUR Rizzoli da me posseduta che, ho notato, si differenzia da quella di liberliber per alcuni arcaismi. Sto evitando di modificare accenti e dieresi che nella mia versione sono spesso assenti. Su google libri ho trovato la scannerizzazione di un libro la cui versione si avvicina molto a quella che sto usando per la rilettura. Si tratta di questo. Non so se è meglio che continui con quella in mio possesso (simile a quella di cui ho indicato il link) o quella di liberliber?! Credo che la prima si confaccia alla reale versione dell'autore.--Barbaforcuta (disc.) 02:52, 2 apr 2011 (CEST)

Caro Barbaforcuta,
Porta pazienza qualche ora: ho fatto una rierchina anch'io su GoogleLibri e ho trovato un'edizione del 1829 con la prefazione da te aggiunta. Quando si hanno a disposizione più edizioni è meglio adottare quella più autorevole, o la prima o meglio acora quella approvata dall'autore (come è il caso delle Poesie campestri dello stesso autore. Solo che per ottenere questo dato devo fare un po' di ricerca nel mondo cartaceo e prima di questo pomeriggio non avrò tempo. Dato che l'accoppiamento testo+scansioni è ampiamente richiesto ma è anche una operazione piuttosto laboriosa, prima di cominciare è meglio che definiamo bene le fondamenta. - εΔω 08:02, 2 apr 2011 (CEST)
Sì, in effetti ho già visionato tre versioni con grandi o piccole differenze ed è meglio verificare quale sia la più attendibile. In realtà credo che ci sia un'altra prefazione e una 'poesia a Omero' ma che siano contenute nell'edizione contenente la traduzione dei primi due libri; non so se è il caso di aggiungerli. L'"Avviso al lettore" dovrebbe essere nella versione definitiva.--Barbaforcuta (disc.) 17:02, 2 apr 2011 (CEST)
Mi inserisco perchè i lavori su Odissea mi avevano incuriosito. Su IA ci sono tre versioni della Odissea di Pindemonte:

più una quarta che pare incompleta. Edo che dici, dovendo scegliere fra autorevolezza e qualità della scansione, che si fa? --Alex brollo (disc.) 17:42, 2 apr 2011 (CEST)

Ecco una versione in due libri di L. Ciardetti del 1823 con la suddetta prefazione; la scansione mi sembra buona.

Che ve ne pare? Barbaforcuta (disc.) 20:45, 2 apr 2011 (CEST)

Buono lo scan, a prima vista. Il primo volume è già caricato su IA:
Il secondo volume, che mancava, lo sto caricando su IA in questo preciso momento. sarà sotto il link:
Sarà pronto per domani, suppongo. Quindi, se per Edo va bene, questa edizione ce l'abbiamo completa su IA. Attendo la scelta magistrale... :-) --Alex brollo (disc.) 22:18, 2 apr 2011 (CEST)
Purtroppo non ho in casa delle monografie sull'argomento, ma da un paio di consultazioni (con particolare riguardo per il volume Ricciardiano dei Lirici del Settecento che riporta gli estremi delle edizioni delle opere pindemontiane), le edizioni chiave sono due:
Queste sono quelle importanti...
Proviamo a contattare utenti da altri stati per vedere se quel libro è scaricabile da fuori Italia. Oppure scegliamo un'edizione qualunque e poniamo un'avvertenza in nota. - εΔω 07:58, 3 apr 2011 (CEST)

All'edizione del 1822 (acquistabile oltretutto anche se non saprei dire quanto attendibile), l'unica in effetti curata dall'autore ne sono seguite subito altre, periodo 1822-1823 (come quella di Ciardetti). C'è da dire però, che l'autore voleva apporre delle modifiche all'opera e non so se le edizioni successive, periodo 1829-1833 fino a quelle di Schiepalli e Fraticelli, le abbiano prese in considerazione. Nel caso l'abbiano fatto converrebbe prendere quelle come affidabili altrimenti credo vada bene anche l'edizione del 1823. Precedentemente aveva pubblicato la traduzione dei primi due libri, credo non oltre il 1812. Eventualmente si potrebbe inserire un nuovo testo "Traduzione de' primi due libri dell'Odissea" che contiene la prefazione e la poesia ad Omero sopra citata che non sono presenti nelle edizioni successive, se si riesce a trovare una fonte attendibile.--Barbaforcuta (disc.) 01:26, 4 apr 2011 (CEST)

Ragazzi, forse ci siamo. Ecco una versione del 1822. Unico problema: ogni scansione comprende due pagine. Ecco qui il primo volume.--Barbaforcuta (disc.) 20:02, 6 gen 2012 (CET)

Ritorna alla pagina "Odissea (Pindemonte)/Libro I".