Volto colà, dove più bella parte

Lodovico Pico della Mirandola

Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura Volto colà, dove più bella parte Intestazione 12 maggio 2018 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT



[p. 288 modifica]

II


Volto colà, dove più bella parte
     Sparge il Ciel sovra noi di sua virtude,
     Quant’opra arte, o natura in se racchiude

[p. 289 modifica]

     Mostrommi il mio pensiere a parte a
5Piagge, e colli mirai, dove comparte
     Ogn’astro i più bei rai; fonti, ove chiude
     Sua pace Amor; selve di mostri ignude;
     Aer cui dal piacer nulla diparte.
Che mai non vidi! E pur vago il desìo
     10Anzi più mi chiedea quinci il raccolsi
     Tolto al Bel di quaggiù, dentro il cuor mio.
Nell’alma allora, e non so come, accolsi
     Raggio improvviso, e un’altro fui; ond’io,
     Gridai: perchè non prima in lui mi volsi?