Differenze tra le versioni di "Pagina:I Vicerè.djvu/426"

m
Pywikibot 3.0-dev
m (Pywikibot 3.0-dev)
 
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 1: Riga 1:
{{Pt|sinare|desinare}} freddo; se veniva gente a chieder del sindaco, ella gridava alla cameriera: « Non c’è! Non c’è nessuno! Mandate via cotesti seccatori!... » in modo che i seccatori udissero e che passasse loro la voglia di mai più tornarci; se Giulente, ciò nonostante, riceveva quella gente, per prudenza, per necessità, ella si metteva lo scialle in testa e se ne andava dalle parenti, o dalle amiche, e cominciava a sfogarsi:
+
{{Pt|sinare|desinare}} freddo; se veniva gente a chieder del sindaco, ella gridava alla cameriera: «Non c’è! Non c’è nessuno! Mandate via cotesti seccatori!...» in modo che i seccatori udissero e che passasse loro la voglia di mai più tornarci; se Giulente, ciò nonostante, riceveva quella gente, per prudenza, per necessità, ella si metteva lo scialle in testa e se ne andava dalle parenti, o dalle amiche, e cominciava a sfogarsi:
   
 
— Non ci posso più reggere! Mi par d’impazzire! Che vita d’inferno! Se avessi saputo!...
 
— Non ci posso più reggere! Mi par d’impazzire! Che vita d’inferno! Se avessi saputo!...
73 333

contributi