Differenze tra le versioni di "Pagina:Goldoni - Opere complete, Venezia 1912, XIV.djvu/509"

(Modifica pagina via js)
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 1: Riga 1:
 
{{Pt|{{Indentatura}}<br>}}
 
{{Pt|{{Indentatura}}<br>}}
da guadagnarcela colle nostre fatiche; che non profittano i beni
+
da guadagnarcela colle nostre fatiche; che non profittano i beni male acquistati; e che la farina del diavolo va tutta in crusca, {{Ids|(parte)}}
male acquistati; e che la farina del diavolo va tutta in crusca, {{Ids|(parte)}}
 
   
{{Sc|Carolina.}} Cose, cose.... Sono cose da perdere veramente il cervello.
+
{{Sc|Berto.}} Cose, cose.... Sono cose da perdere veramente il cervello.
   
{{Sc|Placida.}} Che cosa dice don Sigismondo? E egli perduto in qualche
+
{{Sc|Placida.}} Che cosa dice don Sigismondo? E egli perduto in qualche distrazione novella?
distrazione novella?
 
   
{{Sc|Sigismondo.}} Non ho ragione di rimanere estatico? Il mondo è
+
{{Sc|Sigismondo.}} Non ho ragione di rimanere estatico? Il mondo è pieno di gente trista. Ma parliamo di noi; che risolve donna Luigia? {{Ids|(prende tabacco)}}
pieno di gente trista. Ma parliamo di noi; che risolve donna
 
Luigia? {{Ids|(prende tabacco)}}
 
   
 
{{Sc|Placida.}} Sorella, che dite voi?
 
{{Sc|Placida.}} Sorella, che dite voi?
Riga 18: Riga 14:
 
{{Sc|Placida.}} Che cosa dice il signor zio?
 
{{Sc|Placida.}} Che cosa dice il signor zio?
   
{{Sc|Carolina.}} Oh! io non so più che cosa mi dire; fate voi; quello
+
{{Sc|Berto.}} Oh! io non so più che cosa mi dire; fate voi; quello che fate voi, è ben fatto.
che fate voi, è ben fatto.
 
   
{{Sc|Placida.}} Dunque, interpretando io il desiderio di tutti, solleciterò
+
{{Sc|Placida.}} Dunque, interpretando io il desiderio di tutti, solleciterò queste nozze. Sorella, se non vi dispiace, porgete la mano a don Sigismondo.
queste nozze. Sorella, se non vi dispiace, porgete la mano a
 
don Sigismondo.
 
   
{{Sc|Luigia.}} Io non mi ritiro dalla parola che ho dato; ed offerisco
+
{{Sc|Luigia.}} Io non mi ritiro dalla parola che ho dato; ed offerisco a don Sigismondo la destra.
a don Sigismondo la destra.
 
   
 
{{Sc|Sigismondo.}} Servitevi di tabacco. {{Ids|(a donna Luigia)}}
 
{{Sc|Sigismondo.}} Servitevi di tabacco. {{Ids|(a donna Luigia)}}
Riga 35: Riga 27:
 
{{Ids|(si porgono la mano)}}
 
{{Ids|(si porgono la mano)}}
   
{{Sc|Carolina.}} Nipote carissima, voi mi lasciate; siete almeno contenta?
+
{{Sc|Berto.}} Nipote carissima, voi mi lasciate; siete almeno contenta?
 
{{Ids|(a donna Luigia)}}
 
{{Ids|(a donna Luigia)}}
   
 
{{Sc|Luigia.}} Sì signore, son contentissima.
 
{{Sc|Luigia.}} Sì signore, son contentissima.
   
{{Sc|Carolina.}} Ed io poveruomo resterò solo? Voi pure, donna Placida,
+
{{Sc|Berto.}} Ed io poveruomo resterò solo? Voi pure, donna Placida, mi abbandonerete per andarvi a chiudere in un ritiro?
mi abbandonerete per andarvi a chiudere in un ritiro?
 
   
 
{{Sc|Placida.}} Per ora non penso a ritirarmi.
 
{{Sc|Placida.}} Per ora non penso a ritirarmi.
   
{{Sc|Carolina.}} Che! vi è venuta in mente qualche miglior risoluzione?
+
{{Sc|Berto.}} Che! vi è venuta in mente qualche miglior risoluzione?
   
 
{{Sc|Placida.}} Non SO. {{Ids|(guardando don Fausto)}}
 
{{Sc|Placida.}} Non SO. {{Ids|(guardando don Fausto)}}
   
{{Sc|Carolina.}} Ditemi voi, che cosa ha risoluto. {{Ids|(a don Fausto)}}
+
{{Sc|Berto.}} Ditemi voi, che cosa ha risoluto. {{Ids|(a don Fausto)}}
   
 
{{Sc|Fausto.}} Di prendere nuovamente marito.
 
{{Sc|Fausto.}} Di prendere nuovamente marito.
   
{{Sc|Carolina.}} E vero? {{Ids|(a donna Placida)}}
+
{{Sc|Berto.}} E vero? {{Ids|(a donna Placida)}}
   
 
{{Sc|Placida.}} Potrebbe darsi.
 
{{Sc|Placida.}} Potrebbe darsi.
Piè di pagina (non incluso)Piè di pagina (non incluso)
Riga 1: Riga 1:
 
 
</div>
 
</div>