V'accolse in pria d'ostro lucente e d'oro

Giannantonio Grassetti

Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura V’accolse in pria d’ostro lucente e d’oro Intestazione 5 marzo 2018 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti d'alcuni arcadi più celebri


[p. 207 modifica]

GIANNANTONIO GRASSETTI.1


V’accolse in pria d'ostro lucente e d'oro
     Sposi felici, altera augusta cuna;

[p. 208 modifica]

     Scettri corone e trionfale alloro
     Sparsevi intorno alta real Fortuna.
5Vi feo l’aurea Ciprigna il bel lavoro
     Di rosea guancia, e di pupilla bruna:
     Stanvi le bionde Grazie è Amor fra loro:
     Amor eroe la maestà v’aduna.
Or che scende Imeneo stan fissi in Voi
     10Gli alti pensier delle grand’Ombre avite
     E su’ pregi crescenti e vostri e suoi;
E le lucide lievi Alme spedite
     Di quei, che non fur anche, Estensi eroi,
     Volanvi intorno a domandar le vite.

  1. A Francesco III Duca di Modena, e Carlotta Aglae d’Orleans, in occasione delle loro nozze seguite l’anno 1720.