Apri il menu principale

Se te di ferro armato e di bell'ira

Giovanni Bartolomeo Casaregi

S Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura Se te di ferro armato e di bell'ira Intestazione 12 novembre 2018 100% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti d'alcuni arcadi più celebri


[p. 100 modifica]

XIII1


Se te di ferro armato e di bell’ira,
     Gran duce invitto,or soggiogar d’Orano2
     L’empia rocca, or d’Italia il Mare e ’l Piano
     Segnar di più trionfi altri rimira:
5E se quindi a tuoi scritti il guardo gira
     Pieni di guerrier foco in stil sovrano,
     E a quel ch’opri col senno e colla mano:
     Novo Cesare te chiama ed ammira.
Se non ch’ei di se scrisse, e per se vinse:
     10Altrui tu scrivi, e per altrui vincesti,
     Che per te novi scettri Iberia strinse.
Sol d’età, non di merto indietro resti:
     Ei per la via d’onor primo si spinse,
     Tu l’onor d’esser solo a lui togliesti.


Note

  1. Al Duca di Montemar general di Spagna ed autore del libro intitolato: Avisos militares.
  2. Orano fortezza d’Africa conquistata in questo secolo da’ Spagnuoli.