Rime (Stampa)/Rime d'amore/CXXI

Rime d'amore

CXXI

../CXX ../CXXII IncludiIntestazione 22 settembre 2009 75% Poesie

Rime d'amore - CXX Rime d'amore - CXXII

[p. 69 modifica]

CXXI

In lui tutti i pregi, onde Amore lega gli animi femminili.

     Chi vuol veder l’imagin del valore,
l’albergo de la vera cortesia,
il nido di bellezza e leggiadria,
la stanza de la gloria alta e d’onore,
     venga a veder l’illustre mio signore,
dove si trova ciò che si disia,
fino il mio cor e fino l’alma mia.
che gli dié già, né poi mi rese, Amore.
     Ma, s’ella è donna, non s’affissi molto,
ché resterà subitamente presa
fra mille meraviglie del bel volto.
     Ivi Amor ha la rete sempre tesa,
indi saetta, ed ivi giace occolto,
quando vuol far qualche maggior impresa.