Rime (Stampa)/Rime d'amore/CCXXXV

Rime d'amore

CCXXXV

../CCXXXIV ../CCXXXVI IncludiIntestazione 22 settembre 2009 75% Poesie

Rime d'amore - CCXXXIV Rime d'amore - CCXXXVI

[p. 127 modifica]

CCXXXV

Egli è, nella lontananza, troppo crudele.

     Conte, dov’è andata
la fé sí tosto, che m’avete data?
Che vuol dir che la mia
è piú costante, che non era pria?
Che vuol dir che, da poi
che voi partiste, io son sempre con voi?
Sapete voi quel che dirà la gente,
dove forza d’Amor punto si sente?
— O che conte crudele!
o che donna fedele!