Apri il menu principale

Quella, chi in man di Titiro concento

Gregorio Redi

Q Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura Quella, chi in man di Titiro concento Intestazione 21 aprile 2019 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti d'alcuni arcadi più celebri/Gregorio Redi


[p. 347 modifica]

I1


Quella, che in man di Titiro concento
     Sì dolce e altier Lira immortal rendea,
     Da un ramo d’un allòr muta pendea,
     Se non quando suonar faceala il vento
5Eudosso di staccarla ebbe ardimento,
     Ed al tocco di lui sì rispondea,
     Che Roma, e Italia, e ’l Mondo tutto empiea
     Di maraviglia insieme e di contento.
 Ma poichè anch’egli cesse al fato, e meste

[p. 348 modifica]

     Ne gir ripiene di pietate, e d’ira
     10Le Muse alme di Lazio in negra veste;
Febo dolente, onde la dolce Lira
     Ad altrui di toccar speme non reste,
     Del Pastor la gittò dentro la pira.


Note

  1. In morte del P. Ubertino Cartara della Compagnia di Gesù.