Giovanni Prati

Olindo Malagodi 1876 Indice:Prati, Giovanni – Poesie varie, Vol. II, 1916 – BEIC 1901920.djvu sonetti Pugna Intestazione 23 luglio 2020 25% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
Memorie Video meliora
Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta XIII. Da 'Psiche'
[p. 215 modifica]

LXXIX

PUGNA

Vasta pugna di Fiegra, in questo a noi
da le Parche assegnato arduo pianeta
si rinnovali sovente i furor tuoi;
né a Giove sempre la vittoria è lieta.
Che ora il savio si leva, ora il poeta,
ragion chiedendo degli affanni suoi;
e il re degli astri, non che in lor ripeta
l’antica morte e se n’allegri poi,
manda, a placar gli spi riti crudeli,
or la candida gloria, or la bellezza,
or la superba Vision de’ cieli.
E cangiata e talvolta in fior di canto
l’ira dei dolorosi. Alta dolcezza,
anco il luror, se gli dá pace il pianto".