Giovanni Prati

Olindo Malagodi 1876 Indice:Prati, Giovanni – Poesie varie, Vol. II, 1916 – BEIC 1901920.djvu sonetti Poesia Intestazione 23 luglio 2020 25% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
Alba Due corse
Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta XIII. Da 'Psiche'
[p. 180 modifica]

XIV

POESIA

Rosee nuvole van, senza mai posa,
pei turchini del ciel, quando, o mia bella,
voi movete, per l’erba rugiadosa,
piè di sacerdotessa, occhio di stella.
Piú profonda armonia, grazia piú snella
par che tosto da voi prenda ogni cosa,
e una soave d’angeli favella
piova da quelle nuvole di rosa.
Par che vi cresca un fior sotto ogni passo
par che ad ogni respiro un’aura nova
vi vegna a carezzar, dolce mia dama.
E ogni tronco, ogni sterpo ed ogni sasso,
col nome che piú dolce si ritrova
nel greco cielo, Poesia vi chiama.