Open source, software libero e altre libertà/Introduzione

Introduzione

../Prefazione ../Brevi cenni sull’universo (aperto) IncludiIntestazione 13 maggio 2019 100% Da definire

Prefazione Brevi cenni sull’universo (aperto)

[p. 13 modifica]

Introduzione

Libri sull’open source, software libero, libertà e vari dintorni non mancano, in italiano e in inglese (e probabilmente in cento altre lingue a me più o meno sconosciute!). Simone Aliprandi, col quale ho condiviso alcuni sforzi letterari e divulgativi (con meno successo del summenzionato) dal quale ho saccheggiato parte dei contenuti (soprattutto nel capitolo sulle Creative Commons), si è speso in lungo e in largo.

Altri contributi sono reperibili singolarmente e collettivamente; ad alcuni ho persino dato una mano. Giovanni Ziccardi, Andrea Rossetti, Giovanni Battista Gallus, Francesco Paolo Micozzi, Marco Ciurcina, Marco Ricolfi, Vincenzo Zeno-Zencovich, Luigi Carlo Ubertazzi, Marco Bertani, Flavia Marzano e molti altri (che mi perdoneranno per non averli menzionati tutti) hanno già più che adeguatamente battuto il terreno in Italia. Nel mondo molti altri, che sarebbe troppo lungo qui ricordare, hanno fatto ampia divulgazione, cito solo alcuni coi quali ho la fortuna di interagire di frequente, quali Eben Moglen (Il maestro!), Larry Rosen; Heather Meeker, Pamela Jones con Groklaw, Mark Webbink, e l’immanente Richard Stallman (RMS) hanno più che ampiamente asfaltato un’autostrada su cui modestamente e lentamente mi sono incamminato. E sarebbe impossibile discutere di libertà di software e contenuti senza il contributo essenziale di Lawrence Lessig.

Non è un’area del diritto scarsamente presidiata.

Un libro introduttivo sui concetti di apertura delle licenze per arrivare all’apertura di contenuti – e di [p. 14 modifica]qualsiasi cosa sia ristretta da un diritto di esclusiva su beni immateriali –, scritto in modo semplice, immediato e divulgativo, ma sufficientemente rigoroso, sistematico e coerente, in Italiano sull’openness nel diritto, però, come avrei voluto leggere io vent’anni or sono, non c’è. Avevo fatto uno sforzo simile, limitato al campo del software, in uno studio che ho presentato in audizione alla Commissione Giustizia del Parlamento Europeo, durante un workshop sul software libero e open source.1 Ma niente in italiano, né sistematico su tutte le aree di applicazione dell’openness.

Quando la redazione di Tech Economy mi ha chiesto di scrivere in materia di software libero sulla rivista online, mi è parso evidente che si poteva colmare la lacuna in maniera efficiente. Ho iniziato pertanto a scrivere alcuni pezzi avendo in mente di raccoglierli definitivamente, con pochi riadattamenti, in un libercolo in cui anche chi è particolarmente digiuno dei concetti di base possa trovare un concreto avviamento alla materia. Ho testato dunque il capitolo introduttivo (che è stato anche la prima puntata della mia serie di articoli2) con la mia famiglia, e apparentemente dopo molti anni hanno iniziato a capire di cosa mi occupo e cosa ogni tanto cerco di discutere con loro. [p. 15 modifica]

Se anche solo due persone, a me particolarmente care, hanno avuto modo di capirci qualcosa, be’, allora sono soddisfatto.

In questa opera non c’è tutto. Non ho parlato di open hardware, per esempio, né di open science, argomenti che mi affascinano e che in certo modo ho anche affrontato. Ma ho cercato di trovare i campi di analisi più rilevanti per una (parolona!) “teoria generale” del diritto dell’openness. Ho cercato di farlo – lo ripeto – in maniera divulgativa e non certamente con un’analisi approfondita (rimando ai numerosi contributi nei vari volumi dell’International Free and Open Source Software Law Review3 per chi volesse approfondire in maniera più articolata). Questo volevo realizzare: dare alcuni fondamenti teorici comuni e spunti di ragionamento a chi volesse raccogliere il testimone e dare un quadro più completo e definitivo.

So far, so good, sono soddisfatto del risultato raggiunto. Alle stampe! [p. 16 modifica]

  1. A discussion of the different software licensing regimes, Briefing note to the European Parliament, JURI Committee, workshop “legal aspects of free and open source software”, Compilation of briefing notes. Disponibile a: http://www.europarl.europa.eu/document/activities/cont/201307/20130702ATT69002/20130702ATT69002EN.pdf.
  2. http://www.techeconomy.it/author/carlo-piana/.
  3. http://ifosslr.org “IFOSSLR”.