Le rime di M. Francesco Petrarca/Sonetto LII

Sonetto LI Sonetto LIII

[p. 55 modifica]

SONETTO LII.


LAspetto sacro de la terra vostra
     Mi fa del mal passato tragger guai,
     Gridando, Sta’ su misero; che fai?
     4E la via di salir al ciel mi mostra.
Ma con questo pensier' un altro giostra;
     E dice a me, Perchè fuggendo vai?
     Se ti rimembra, il tempo passa omai
     8Di tornar a veder la Donna nostra.
I’, che ’l suo ragionar' intendo allora,
     M’agghiaccio dentro, in guisa d’uom ch’ascolta
     11Novella che di subito l’accora:
Poi torna il primo, e questo dà la volta:
     Qual vincerà, non so; ma infino ad ora
     14Combattut'hanno, e non pur' una volta.