La virtù indiana/Argomento

Argomento

../Prefazione ../Interlocutori IncludiIntestazione 7 gennaio 2022 100% Da definire

Prefazione Interlocutori
[p. 7 modifica]

Argomento


Avendo il celebre Conquistatore Tamas Koulikam Sofì di Persia sparso il terrore delle sue armi per tutto l’Oriente giunse per mezzo di esse ad impadronirsi del regno del Mogol, e reso avendolo al suo trono tributario, e soggetto ne lasciò la debole, e vacillante corona al Monarca allora regnante Muhamed principe dotato di buone qualità, ma incapace di reggere il freno di una Monarchia. Ciò diede occasione a Nizam Viceré di Golconda di tramare al misero Re una congiura che avea per fine la sua morte, quella di Amet-Schah suo figliuolo principe assai di lui più degno di governare, e lo stabilimento di una Republica, capi della quale esser doveano i perfidi congiurati. Sollevaronsi in questo tempo i Maratti, che desiderosi di preda corsero ad invadere il misero regno del Mogol. Mise in piedi Muhamed un armata per [p. 8 modifica] opporsegli ma scoppiando tosto il fuoco della congiura egli fu messo a morte salvo restando il principe Amet-Schah, il quale avvertito della medesima, e giunto non essendo a liberare il suo genitore venne nondimeno a fine di farsi egli stesso dichiarare Sovrano di tutto il Mogol.

V. Beccattini. Storia Politica, Ecclesiastica, e Militare del secolo decimottavo. Lib.1