La tempesta (Shakespeare-Rusconi)/Interlocutori

Interlocutori

La tempesta (Shakespeare-Rusconi) ../Atto primo IncludiIntestazione 11 maggio 2019 75% Da definire

William Shakespeare - La tempesta (1612)
Traduzione dall'inglese di Carlo Rusconi (1858)
Interlocutori
La tempesta (Shakespeare-Rusconi) Atto primo
[p. 230 modifica]

INTERLOCUTORI.




ALONSO, Re di Napoli
SEBASTIANO, suo fratello.
PROSPERO, legittimo Duca di Milano
ANTONIO, suo fratello, usurpatore del Ducato di Milano.
FERDINANDO, figlio del Re di Napoli
GONZALO, vecchio ed onesto Consigliere del Re di Napoli

ADRIANO
FRANCISCO

signori napoletani.

CALIBAN, ente medio fra il gnomo e il selvaggio.
TRINCULO, buffone.
STEFANO, dispensiere.
Capitano di vascello, Boatswain1, e Marinai.
MIRANDA, figlia di Prospero.
ARIELE, spirito aereo.

IRIDE
GIUNONE
CERERE
Ninfe
Mietitori

Altri spiriti sottomessi a Prospero.





La scena è prima sul ponte di un vascello in mare: poi in un’isola disabitata. — Il soggetto del Dramma è preso da una antica novella scozzese.

Note

  1. Boatswein è il nome di chi adempie in un vascello gli uffici di sorvegliatore; impropriamente si sarebbe potuto chiamare Sotto-capitano.