Apri il menu principale
Capitolo XXX

../XXIX ../XXXI IncludiIntestazione 31 agosto 2009 75% Diari di viaggio

Anonimo - La navigazione di San Brandano (X secolo)
Traduzione dal latino di Anonimo (XV secolo)
Capitolo XXX
XXIX XXXI
COME FRATI TRUOVANO UNO CASTELLO
MOLTO BELLO OLTRA LLO PONTE


E oltra questo ponte si era uno castello molto bello e molto bene murato d’intorno di pietre preziose tutte chiare come oro, ed eravi torri e torricelli tutti molt[o] ben fatti. Le porte [...] mezzo d’oro e mezze d’ariento ed eravi dentro la[vora]te dimolte pietre preziose nobilmente lavorate; le vie d’intorno e lle case comunali e palagi grandi molto ben lavorati dentro e di fuori che sarebbe cosa impossibile a ddirlo, e ciascuna aveva di queste case compiuta masserizia dentro. In quel castello nonn-era niuna persona ma sì pareva che fosse abitato, e San Brandano domanda lo procuratore come aveva nome questo castello ed egli rispuose che aveva nome Bel Vedere. E’ vasellame che era dentro erano di finissime pietre preziose, e in quello castello si era uccelli dimestichi e salvatichi e d’ogni maniera e di buoni cantatori, ed eranvi in gran quantità e dimolte altre belle cose assai.

E così stette Santo Brandano quaranta dì navicando e cercando quelle riviere co ’l procuratore che non lasciò partire; e in capo di quaranta dì lo fece partire.