Apri il menu principale
Capitolo II

../I ../III IncludiIntestazione 31 agosto 2009 75% Diari di viaggio

Anonimo - La navigazione di San Brandano (X secolo)
Traduzione dal latino di Anonimo (XV secolo)
Capitolo II
I III
COME SI CONSIGLIA SAN BRANDANO
CON SETTE FRATI DEL SUO ORDINE


Et in quella ora San Brandano sì toglie di tutta la sua congregazione setti monaci molto buoni e serraronsi in una cella tutti a otto, e mettesi ognuno in orazione. E poi comincia a dire così: "O voi tutti compagni di penitenzia, io v’adomando consiglio e aiuto imperciò ch’io desidero che noi siamo tutti d’un volere. Purché ci sia la volontà di Dio, la terra la quale dice Barinto di promissione de’ santi, ò proposto nel mio cuore d’andarvi e di non ristar mai ch’io vi sarò; ditemi che ve ne pare e che consiglio mi volete voi dare". Ed eglino, conoscendo la volontà del detto padre santo, quasi tutti ad un’ora e ad una boce dissono così: "O abate, cotal volontà come è la vostra, è la nostra. Non sapete voi bene che noi abbiamo abando[nato] parenti e amici e lla nostra eredità del secolo per servire a Dio? Noi siamo presti e apparecchiati di venire con voi a morte e a vita, purché ci sia la volontà di Dio, e quello adomandiamo". E così si puosono andare co llui.

San Brandano sì ordina co lloro insieme di fare un digiuno di quaranta dì continui inprima, e poi andorono al nome di Dio.