Apri il menu principale

La Cortigiana (1525)/Atto primo/Scena quindicesima

Atto primo
Scena quindicesima

../../Atto primo/Scena quattordicesima ../../Atto primo/Scena sedicesima IncludiIntestazione 30 maggio 2008 75% Teatro

Atto primo - Scena quattordicesima Atto primo - Scena sedicesima

Rosso, solo.

Rosso
Io vo’ provare come sto bene con la seta. Oh, che pagarei io un specchio per vedere campeggiarmi in questa galantaria; e infine e’ panni rifanno sino alle stanghe. Oh, si questi gran maestri andassino mal vestiti, quanti ce ne sono che parrebbono scimie e babuini. Ma io sono il bel pazzo a non fare un leva eius, denari e veste! S’io stessi mille anni con questo furfante di Parabolano non son mai per vedere un ducato; dipoi ognuno mi benediria le mani, s’io rubbo un di questi padroni ladroni che ci furano l’anima e il corpo. Ma sarà bene giuntare questo pescatore col mio padron gaglioffo: mi accaderà piú ingrosso, e voglio usare l’arte che già usò un altro mio pari, che finse d’essere spenditore e menò un che vendeva el pesce a un frate che confessava. La favola si sa per tutto.