Il rimedio infallibile/21

A’ gli huomini scelti, & honoratissimi, ò perche essi tali sono, ò perche tali essi medesimi si tengono, ò perche tali sono reputati.

../20 IncludiIntestazione 26 gennaio 2016 75% Da definire

A’ gli huomini scelti, & honoratissimi, ò perche essi tali sono, ò perche tali essi medesimi si tengono, ò perche tali sono reputati.
20

[p. 60 modifica]

A’ GLI HUOMINI SCELTI,

& honoratissimi, ò perche essi tali
sono, ò perche tali essi mede-
simi si tengono, ò perche
tali sono reputati.


AA
VOI altri Signori si dice, che la Carità, per che si conosca, che sia vera carità, oltre l’altre sue conditioni, non hà da essere ambitiosa. Io se bene ero di professione stimata seria, & (secondo certi) harei potuto mescolare il mio nome in altro, che in Inventioni, che mai li Vini non si guastino; non hò curato di questo scrupolo, pur che ne seguisse il beneficio universale degli huomini. Mi lauderà, & honorerà di questa impresa la verìtà eterna, che vede i cori, & giudica le cose secondo che con effetto esse sono. Et voi anco se sete veramente vertuosi, me ne doverete laudare: poiche quella è maggiore operatione di virtù, che più universalmente giova, & che giova sino à coloro, che per essere tanto teneri da la loro pretensa dignità, hariano lasciato di far questo, anzi ogn’altro universal beneficio à l’anime rationali per tema di non far cosa bassa. Cosi ne volgeste hormai ancor voi il vostro animo sublime, & singolare à la prima di tutte l’altre Inventioni, cioè, à mettere per via vera, chiara, breve, facile il modo di far bono, & felice il mondo: [p. 61 modifica]Soggerendo tal parto del vostro ingegno con ogni debita riverenza, & modestia à coloro, à chi Dio hà dato il carico di reggere, & governare. Et non accade, che mettiate per cosa impossibile, il trovarla Metodo infallibile di sì honorata, & nobile impresa.percioche se solo sarete buoni, come professate; questa sola bontà accompagnata da l’altre singolari parti, che pretendete di havere, vi ci farà habili. Non è bugiardo lo Spirito Santo, che de’ buoni così dice. Exortum est in tenebris lumen rectis. Oltre che benissimo vi potete ricordare de la promessa fattaci da Dio homo, Di condurci per mezo de lo Spirito suo à la cognitione d’ogni verità, se come ambimo d’esser riputati scelti, & singolari, così prezzati questi fumi, vorremo volgere, & fissar l’animo, non ne gl’interessi particolari, ma al bene universale di tutti gli huomini, fine de la carità Christiana in terra. Io perche ognuno habbi la mente tanto più desta à così santo studio, con questa inventione porto anco à le SS. VV. la parte del mio aiuto. Et questa si è la commodita di potere havere perpetuamente così la state, come il verno, li raspati, & gli acquatelli perfettissimi, bevande da studiosi, & che non feriscono, ma tengono più svegliata la nostra parte rationale. Dono che vi farà ricordare di quel bene, & di quel bello, che tanto desiderosamente prediceva quel Profeta. Quid enim bonum eius est, & quid pulchrum eius, nisi frumentum electorum, & vinum germinans virgines?            Zach. Cap. 9.
[p. 62 modifica]

Et se emolumento, ò commodo alcuno à me perverrà

da questa mia Inventione, io di già dichiaro, &

prometto volere spenderlo quasi tutto in

dare commodità à chi veramente si

disporrà di essere con l’opere

Christiane evidenti, (cioè

existentemente non

ombratamente)

virtuoso.


IL FINE.



Stampato in Roma per gl’Heredi di Gio. Giliotti.

Con licenza de’ Superiori, à li 24. di

Decembre. M. D. XCIII.