Apri il menu principale

Il gran capo, Signore, ed il bel seno

Jacopo Facciolati

I Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura Il gran capo, Signore, ed il bel seno Intestazione 27 dicembre 2017 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti d'alcuni arcadi più celebri/Giacomo Facciolati


[p. 162 modifica]

II1


Il gran capo, Signore, ed il bel seno
    Della Veneta Dori omai vedeste:

[p. 163 modifica]

     Ora le braccia poderose e leste
     Mirate, e poi ne parlerete appieno.
5Ella è Donna di pace, ed il suo treno
     Sono Grazie gentili e Muse oneste,
     Ma se nemica mano unqua l’investe,
     Ha corno anch’essa, ed ha sul corno il freno
Ecco ferri ecco bronzi ecco del nero
     10Vulcano l’arti, ed ecco quante a noi
     Macchine suggerì Nettun guerriero.
Vorrei con l’arme anche mostrar gli Eroi
     Ma troppo, ah troppo vince il mio pensiero
     L’idea del Padre, che mostrate in Voi.

Note

  1. Mentre S. Eccell. Bembo mostra l’Arsenale di Venezia al Principe Elettore di Baviera.