Apri il menu principale
Assassini

../Noi ../Rivolta IncludiIntestazione 22 gennaio 2019 100% Da definire

Noi Rivolta

[p. 11 modifica]

ASSASSINI


(Alla memoria dei nostri martiri Provera e
Miglioretti selvaggiamente assassinati dai
fascisti la sera del 31 luglio 1921, in via
Massena).


Poco prima fieri se ne andavano
per la via,
fieri, umili.
La rossa coccarda, puro simbolo dell'avvenire,
all'occhiello dell'oleosa giubba.
Forti-giovani-speranzosi.
Nello sguardo quasi fanciullesco
eravi poesia-fresca-rigogliosa-poesia.
L'IDEALE poco prima
a loro arrideva,
l'ideale bello
d'una morte bella,
all'ombra del rosso-nero vessillo
su una barricata vermiglia
pel sangue sparso.
. . . . . . . . . . . . . .
Ora giacciono in mezzo alla strada
in una pozza
di sangue e di fango.
Vitreo lo sguardo.
Pallido il viso.
Le labbra ancora conservano un sorriso.
sorriso di adolescente innamorato.

[p. 12 modifica]

La follia reazionaria
ha spezzata la loro vita
sotto gli sguardi indifferenti dei passanti.....
.....Ed ora dormono il sonno eterno!
Sono morti per la loro fede,
per il loro ideale di GIUSTIZIA.

Ridete, gonfi ventri della borghesia,
osannate falsi patriottardi,
sogghignate!
La patria è salva per l'ennesima volta,
la patria è salva!.....
Gridate forte e procuratevi
l'alibi di una provocazione.
Ridi beffardo, o borghese,
sull'assassinio,
e sputa all'indirizzo dei morti
la tua bava velenosa.

Ora dormono il sonno eterno.
Per voi sono morti,
per noi no! sono vivi,
più vivi di prima!
Per noi sono i martiri
i martiri che vogliono VENDETTA.