Apri il menu principale
Anno 240

../239 ../241 IncludiIntestazione 25% Da definire

239 241


[p. 839 modifica]

Anno di Cristo CCXL. Indizione III.
FABIANO papa 5.
GORDIANO III imperadore 3.
Consoli

SABINO per la seconda volta e VENUSTO.

Questo Sabino console verisimilmente è quello che, dopo la morte dei due Gordiani, propose in senato di eleggere imperadori Pupieno Massimo e Balbino, ed appresso fu creato prefetto di Roma. Quando ciò si ammettesse, dicendo Capitolino2085 ch’egli era della famiglia degli Ulpii, la stessa che quella di Traiano, converrebbe chiamarlo Ulpio Vettio Sabino. Godevasi in Roma una invidiabil2086 tranquillità, quando vennero nuove dall’Africa2087 che s’era fatta ivi un’unione di malcontenti e ribelli contra dell’Augusto Gordiano, e capo di essi era un certo Sabiniano. Colà inviò Gordiano un rinforzo di gente, con cui il governatore della Mauritania, dianzi assediato dai congiurati, talmente ristrinse coloro, che gli obbligò a venire a Cartagine, a dargli legato il lor condottiero Sabiniano e a chieder perdono: il che loro conceduto, si quietò tutto il rumore. Ma il testo di Capitolino alquanto confuso non ci lascia ben discernere come passasse quella faccenda, nè s’accorda con Zosimo2088, quale pretende che il popolo di Cartagine avesse proclamato Imperadore lo stesso Sabiniano, senza che altro si sappia di lui. Da una legge di Gordiano si ricava che in questi tempi era prefetto del pretorio un Domizio.

Anno di Cristo CCXLI. Indizione IV.
FABIANO papa 6.
GORDIANO III imperadore 4.
Consoli

MARCO ANTONIO GORDIANO AUGUSTO per la seconda volta e CIVICA POMPEIANO.

Se non mi ritenesse una iscrizione greca rapportata dal Reinesio2089 e presa da quelle del Ligorio, in cui si legge console con Gordiano Augusto Pompeiano Civica, io non gli darei il nome di Civica, nè mi fiderei di un’altra del Gudio, dove questo console è appellato Civica Pompeiano. Posto nondimeno ch’egli usasse questi due cognomi, almen certo sarà che fu personaggio diverso da Pompeiano veduto da noi console nell’anno 231, perchè qui non vien chiamato console per la seconda volta. Guasto sarà il testo di Capitolino2090, dove ha il nome di Popiniano, avendo noi troppe testimonianze di leggi e di marmi che Pompeiano fu il suo cognome. Abbiam già veduto di sopra come Artaserse avea ristabilito la monarchia de’ Persiani. Dopo la guerra a lui fatta da Alessandro Augusto stettero per qualche tempo quieti quei popoli; ma, defunto Artaserse, divenne Sapore suo figliuolo successore non men dei regni che dell’ambizione del padre. La Mesopotamia posseduta dai Romani, siccome sottoposta una volta al dominio persiano, tosto fu l’oggetto delle superbe sue mire. Eutichio2091 il loda per la sua giustizia; Agatia2092 cel descrive tutto il rovescio, uomo crudele, sanguinario, implacabile e di maniere affatto tiranniche. Entrò costui con