Rime (Stampa)/Rime varie/CCLIX

Rime varie

CCLIX

../CCLVIII ../CCLX IncludiIntestazione 22 settembre 2009 75% Poesie

Rime varie - CCLVIII Rime varie - CCLX

[p. 150 modifica]

CCLIX

Ad un incerto.

     Se quanta acqua ha Castalia ed Elicona
beveste tutta e sí felicemente,
chiaro signor, che poi le vene spente
restasser secche ad ogn’altra persona,
     come poss’io, quando desio mi sprona
a dir di voi sí caldo e sí sovente,
sperar di pur adombrar solamente
quanto di voi si stima e si ragiona?
     Anzi, perché non pur i versi miei
non posson dir quant’io v’onoro e còlo,
ma mille Lini meco e mille Orfei,
     o voi dite di voi, o di me solo
sappia il mondo ch’io vòlsi e non potei
alzarmi pigra a sí gradito volo.